(0 P)
0
8
No votes yet.
Please wait...
Principianti

Come vincere alle scommesse: 10 strategie da seguire

Come vincere alle scommesse? È il cruccio di ogni appassionato di betting. Per molti vincere è un'esperienza quasi mistica, perché accade rare volte. Sono pochi quelli che sono stati in gradodi trasformare il betting in una fonte redditizia. Per generare profitti nel corso tempo serve studio, lungimiranza e perché no anche una buona dose di fortuna che non guasta mai. Noi di Scommesse.org in questa guida, adatta sia per neofiti che per professionisti, abbiamo raccolto una serie di strategie e tecniche da utilizzare per vincere in modo continuativo nel tempo e di conseguenza massimizzare il vostro profitto e rendere piacevole la vostra esperienza di gioco.

3 consigli per vincere alle scommesse

  • Stabilire un bankroll
  • Seguire gli andamenti delle quote e le news sugli eventi
  • Esseri lucidi e metodici

Come vincere alle scommesse: dove giocare
305 €* VISITA SITO
315 €* VISITA SITO
215 €* VISITA SITO
200 €* VISITA SITO
50 €* VISITA SITO
100 €* + 5 €* VISITA SITO
200 €* VISITA SITO
250 €* VISITA SITO
210 €* VISITA SITO
215 €* VISITA SITO

Come vincere alle scommesse: 10 tecniche e strategie utilizzate dai professionisti

Digitando su un qualsiasi motore di ricerca le parole “come vincere alle scommesse ” è possibile trovare un’infinità di articoli che trattano a nostro avviso la questione con fin troppa sufficienza. Noi di Scommesse.org vogliamo dirvi che non ci sono sistemi vincenti di scommesse sicuri al 100%. In realtà esistono delle strategie e tecniche volte a massimizzare il guadagno. Basandoci sulla nostra esperienza decennale nel mondo del betting abbiamo deciso di stilare una sorta di vademecum da seguire per trasformare la passione per il betting in un metodo per come vincere alle scommesse. Come abbiamo detto all’inizio di questa guida anche un po’ di fortuna è necessaria. Prima di proseguire con questa serie di consigli per come vincere alle scommesse vi vogliamo dire che freddezza e soprattutto rigore sono due doti fondamentali che vi devono appartenere perché basta poco per mandare in fumo quanto di buono fatto.

  1. Scegliere il bookmaker adatto alle proprie esigenze: partiamo da una considerazione, il bookmaker perfetto non esiste. Comunque è importante scegliere tra i tanti siti scommesse quello che riteniamo più adatto al nostro profilo di scommettitore poiché ci sono piattaforme offrono un palinsesto più profondo e con un numero di scommesse in tempo reale maggiore, mentre altri bookmaker offrono bonus di benvenuto più elevati, ritenuti per questo motivo più attraenti. La miglior soluzione sarebbe registrarsi almeno a 3 siti scommesse online così da poter avere un quadro complessivo delle quote su determinati eventi e poter scegliere di giocare sul bookmaker che offre il potenziale guadagno più alto.
  2. Bonus di benvenuto: il secondo consiglio di questa guida su come vincere alle schedine è strettamente legato al primo. Spesso si sceglie il bookmaker in base al bonus benvenuto che cambiano da un bookmaker all’altro. Alcune offerte sono sul primo deposito, altri corrispondono ad un rimborso perdite. La scelta è strategica: un bonus che raddoppia il proprio conto permette allo scommettitore di fare affidamento su un bankroll più profondo, mentre nel secondo caso il cashback protegge lo scommettirore da strategie più azzardate.
  3. Payout bookmaker: la scelta della piattaforma su cui applicare le vostre strategie per vincere alle scommesse può dipendere anche dal payout, ovvero la percentuale del totale dei soldi scommessi che viene restituita all’utente. Più alto è il payout più alte saranno le quote proposte. È importante questo fattore se una delle strategie scommesse utilizzate si basa solo sulle giocate singole.
  4. Money managment scommesse: per massimizzare il profitto è fondamentale la gestione del proprio denaro. Entra in gioco così il concetto di bankroll. Dopo aver individuato il bookmaker e di conseguenza il bonus bisogna scegliere razionalmente la somma di denaro da destinare al gioco senza che questa intacchi provochi dei problemi alle nostre finanze.
  5. Seguire uno stake: come fare per non sprecare tutto il bankroll? Tra le strategie scommesse utilizzate dai tipster pro c’è quella di fare riferimento allo stake. Ovvero tutte le giocate devono essere effettuate secondo uno stake basato sulla fiducia che abbiamo che un data giocata si verifichi. Per ogni evento avremo una scala che va da 1 a 10. Se ad esempio la convinzione di indovinare il pronostico è fortissima, allora punteremo il massimo dello stake, ovvero 10. Più avanti vi indicheremo come calcolare lo stake nelle scommesse.
  6. Strumenti statistici per studiare: È fondamentale dedicare una parte del tempo allo studio dell’evento su cui si è deciso puntare. Studiare significa anche cercare una sorta di confronto affidandosi ai pareri di tipster professionisti. Consultare siti e piattaforme in cui è possibile trovare tutte le statistiche relative all’evento scelto.
  7. Quote in calo: un consiglio in questa guida su come vincere alle scommesse è seguire attentamente la variazione delle quote. Stiamo parlando di dropping odds ovvero “brusche variazioni di quota” di un dato evento sportivo. Tali movimenti di quote sono generati da vari fattori come ad esempio i flussi di scommesse da parte degli scommettitori. Vi segnaliamo di seguito i tre portali che confrontano diversi bookmaker per scovare i volumi anomali giocati: – Asian Odds; – Oddsmath:; – Arbworld: questo sito mostra i volumi scommesse dei match di calcio, basket e tennis ed è collegato al bookmaker Betfair.
  8. Seguire le news legate all’evento: infine, è importante per migliorare le vostre strategie scommesse seguire tutte le informazioni che ruotano attorno all’evento scelto. Un esempio lampante arriva dal mondo della NBA. Quando viene comunicato che Lebron James, uomo franchigia dei Lakers, non parteciperà ad un match la quota della vittoria degli avversari dei Lakers si abbassa poiché l’assenza del campione gialloviola può determinare la sconfitta dei Lakers.
  9. Sistemi vincenti: può rivelarsi una strategia giusta quella di fare riferimento ad una determinata progressione. Oltre alle giocate classiche (con le quali si può calcare la mano rischiando più del previsto), infatti sarebbe opportuno provare quanto meno a limitare gli eventuali danni con una progressione scommesse dal moltiplicatore basso. Un esempio è la progressione al raddoppio che consiste di giocare quotidianamente, quando il palinsesto lo permette, una schedina con quota 2 rispettando per la puntata una progressione stabilita prima di iniziare la serie. In molti utilizzano una progressione che raddoppia la puntata in caso di errore. Se siete dei novelli del betting il consiglio è di limare la progressione per evitare di perdere tutto il bankroll con una serie negativa.
  10. Sapere dire stop: Infine, vogliamo chiudere questa guida su come vincere alle scommesse con un consiglio spassionato. Esistono le serie negative, per uscirne bisogna sapere quando fermarsi e ripartire da zero altrimenti il rischio è di mandare in fumo tutto il bankroll.

Money management scommesse: come gestire il proprio bankroll

Nel decalogo dedicato di tecniche per come vincere alle scommesse abbiamo parlato di bankroll e stake. Visto che si tratta di un argomento che riteniamo importante abbiamo deciso di approfondirlo in un ulteriore paragrafo dedicato al money managment scommesse, ovvero la serie di tecniche volte a massimizzare il profitto, cercando di ridurre le perdite potenziali. Le tecniche di money managment scommesse più utilizzate dai professionisti del betting sono la Martingala, il Masaniello e il Roserpina. Gli strumenti di money management sono essenzialmente fogli di calcolo Excel, realizzati con apposite macro che automatizzano i calcoli. In questi fogli bisogna indicare: budget, un numero di eventi attesi e le relative quote, il foglio di money management calcola l’importo delle singole puntate per ottenere un determinato ROI, return of investment.

Come detto una delle prime cose da fare è stabilire quanti soldi abbiamo intenzione di dedicare al mondo del betting. Questa somma scelta rappresenta il nostro bankroll che per l’appunto significa “la cifra che un singolo giocatore mette a rischio nella sua attività di scommettitore“. È fondamentale che una volta stabilito il bankroll di partenza venga rispettata con fermezza. Come gestire il proprio bankroll? Secondo la nostra esperienza per gestire al meglio in bankroll bisogna adottare il sistema degli stake che come abbiamo visto sopra è il grado di fiducia, tradotto in soldi, riguardo ad un evento. Dunque si tratta di investire una somma in base al grado corrispondente di aspettativa, che va da 1 a 10. Come calcolare lo stake? Noi di Scommesse.org vi consigliamo di seguire questi passaggi:

  • Stabilire bankroll;
  • Calcolare il 5% del bankroll scelto. ESEMPIO: Se il bankroll è di 1000 € il 5% sarà 50 euro;
  • Questo 5% rappresenta lo stake massimo, lo stake 10;
  • Dunque se pensate di puntare stake 5, fiducia media, significa che la puntata è di 25 euro.

Come vincere alle scommesse in breve

Quali sono i vantaggi di avere una strategia?

  • Possibilità di massimizzare le entrate
  • Riduce al minimo l'errore
  • Possibilità di tenere traccia delle giocate

Abbiamo appena esposto una guida su come vincere alle scommesse con i suggerimenti di tecniche e strategie per migliorare la propria esperienza di gioco. Consulta il sito, e scopri il mondo delle scommesse online!
1.
Snai
100% fino a 305€
5.0/5
VISITA SNAI
2.
Planetwin 365
100% fino a 365€
4.8/5
VISITA PLANETWIN 365
3.
Eurobet
50% fino a 200€
4.5/5
VISITA EUROBET
4.
Matchpoint
20% fino a 300€
4.5/5
VISITA MATCHPOINT
5.
Lottomatica
100% fino a 50€
4.4/5
VISITA LOTTOMATICA
Principianti
0
6
No votes yet.
Please wait...
(0 P)
Principianti
0
8
No votes yet.
Please wait...
(0 P)
Principianti
scommesse-tennis
0
14
No votes yet.
Please wait...
(0 P)

Lascia un riscontro

Publish your strategy and you will earn 5 points!

Leggi di più: