Champions League: Riuscirà la Roma a Ripetere l’impresa Contro il Liverpool di Klopp?

La Roma e il Liverpool si preparano a scendere in campo nel match decisivo per l’accesso alla finale di Champions League. Nella semifinale di andata, disputata lo scorso 24 aprile all’Anfield di Liverpool, la squadra inglese ha trionfato per 5 – 2 sui giallorossi, accumulando un importante vantaggio di 3 reti. Tuttavia, la Roma è già riuscita nella titanica impresa contro il Barcellona di Messi, ribaltando di netto il risultato in casa all’Olimpico e riuscendo a qualificarsi alle semifinali di Champions League.

Ciò nonostante, Mohamed Salah e compagni sono in splendida forma, pronti a dare il massimo per non deludere i tifosi in trasferta a Roma. Si prospetta dunque una gara in salita per i ragazzi di Di Francesco, motivati a dare grande spettacolo in campo e portare l’Italia sulla vetta d’Europa.

Indipendentemente dal risultato finale, l’approdo alle semifinali di Champions League rappresenta un importante traguardo per la Roma: i giallorossi non disputavano una semifinale della competizione dal 1984, quando il torneo per i migliori club d’Europa era ancora conosciuto con il nome di Coppa Campioni. La squadra e i tifosi hanno festeggiato a lungo la vittoria contro il Barcellona, ma ora è giunto il momento di concentrarsi esclusivamente sulla gara di ritorno contro il Liverpool di Jürgen Klopp.

I PRECEDENTI
champions league 400x400

Le ultime 6 partite testa a testa tra Roma e Liverpool hanno visto trionfare per 3 volte la Roma, mentre il Liverpool è fermo a quota 2 vittorie. Vi è tuttavia da sottolineare il fatto che gli incontri vinti dagli inglesi sono entrambi relativi alla Champions League, mentre la Roma ha saputo imporre il suo predominio sugli avversari solo nelle partite amichevoli.

I marcatori del Liverpool sono inoltre in ottima forma, con Salah che domina la classifica dei cannonieri in Premier League grazie alle sue 31 reti messe a segno in 36 partite disputate. Anche Roberto Firmino non è da meno, con le sue 15 reti in 35 presenze. A rischio è invece la presenza di Sadio Mané, ala sinistra infortunatasi alla coscia durante la partita del 24 aprile.

La Roma può invece contare sull’esperienza e sulla freddezza in area di Edin Dzeko, attaccante bosniaco che ha messo a segno ben 16 reti in Serie A. L’allenatore Eusebio Di Francesco potrebbe schierare il giovane El Shaarawy al fianco di Dzeko, per godere di una maggiore potenza d’attacco nella metà campo avversaria. Anche il giovane Cengiz Ünder potrebbe rappresentare un vero e proprio asso nella manica dei giallorossi, da schierare al fianco di De Rossi, Florenzi e Nainggolan. Manca purtroppo Perotti, infortunatosi alla caviglia lo scorso 24 aprile.

Problemi inaspettati per Klopp

general football

Nelle ultime ore, un’inaspettata notizia si è abbattuta come un fulmine a ciel sereno sui tifosi del Liverpool: Zeljko Buvac, storico assistente dell’allenatore tedesco Klopp, si sarebbe infatti dimesso dal suo ruolo a pochi giorni dalla gara di ritorno contro la Roma. Il tecnico tedesco aveva più volte elogiato l’operato di Buvac, definendolo il cervello del suo gioco.

Secondo quanto riferito da alcune fonti vicine ai due, la rottura tra gli storici colleghi sarebbe scaturita proprio da divergenze tattiche maturate nelle ultime settimane. La società inglese ha prontamente smentito queste voci, parlando invece di un periodo di riposo da attribuire a motivazioni personali. Tuttavia, le inspiegabili modalità della rottura non fanno che pensare a un addio definitivo a Klopp da parte di Buvac.

Questa scomoda situazione potrebbe dunque riscrivere le sorti della partita, apparentemente in discesa per i Gunners che all’andata avevano collezionato un’importante vittoria per 5 – 2 sugli avversari giallorossi.

Cosa possiamo aspettarci?

Sia la Roma che il Liverpool daranno il massimo per riuscire a guadagnare un posto nella finale di Champions League, in programma il prossimo 26 maggio a Kiev. I giallorossi sono chiamati a ripetere nuovamente l’impresa messa a segno contro il Barcellona di Messi, ma questa volta la situazione sembra complicarsi. L’attacco del Liverpool è a tutti gli effetti devastante, e l’ex giallorosso Salah ha dimostrato di avere tutto il sangue freddo necessario per imporre il suo predominio contro gli ex compagni capitolini. La stella egiziana si è infatti resa protagonista di due reti e altrettanti assist nella gara d’andata, presentandosi come una vera e propria maledizione per la Roma.

goal

Jürgen Klopp e Zeljko Buvac

D’altro canto, gli apparenti dissapori tra il tecnico Jürgen Klopp e il suo storico assistente Zeljko Buvac potrebbero portare a conseguenze inaspettate, minando il morale dell’intera squadra. Gli inglesi dovranno dunque mantenere il sangue freddo se desiderano portare a casa la qualificazione, poiché un gol subito nei primi minuti di gioco potrebbe risultare a dir poco fatale. La Roma è pronta a crederci fino in fondo e i tifosi dell’Olimpico sosterranno i loro beniamini fino alla fine, indipendentemente dal risultato.

Dzeko Marcatore 

Se desideri piazzare una scommessa sulla partita, Dzeko Marcatore rappresenta la scelta ideale. L’evento è quotato a 1.90 su William Hill, e registrandoti al sito avrai diritto a un esclusivo bonus di benvenuto per tutti i nuovi clienti.

Lascia un riscontro